CORTE DI STRASBURGO E UTERO IN AFFITTO: SE NON HAI UN LEGAME BIOLOGICO CON IL BIMBO, NON SEI GENITORE RICONOSCIUTO

Non è una violazione dei diritti umani l’allontanamento di un bimbo nato da utero in affitto dalla famiglia surrogata. Non viene infatti disatteso l’articolo 8 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo (‘Rispetto della vita privata e familiare’) e il piccolo, nella particolare situazione, non subirebbe pregiudizio o conseguenze gravi dalla separazione, perché in questo caso non c’è legame biologico, né vita familiare.

Così la Grande Camera della Corte europea dei diritti dell’uomo, a Strasburgo, ha confermato precedenti sentenze dei giudici italiani respingendo il ricorso dei coniugi Campanelli – Paradiso che nel 2011, illegalmente, avevano avuto un bambino attraverso utero in affitto in Russia. Il piccolo, successivamente, è stato allontanato dalla coppia dei ricorrenti e dato in affidamento.

La Grande Camera ha valutato il ricorso contro la presa in carico da parte dei servizi sociali italiani del piccolo di 9 mesi, partorito da una donna russa in accordo con i coniugi Paradiso – Campanelli, che avevano registrato il bambino come loro figlio. Considerando l’assenza di legame biologico tra il bimbo e la coppia ricorrente, la breve durata della relazione familiare e la precarietà giuridica dei legami parentali, i giudici hanno concluso che non si può parlare di vita familiare, nonostante il progetto genitoriale e la qualità dei legami affettivi.

E’ legittima quindi, secondo la Corte Edu, la volontà delle autorità italiane di riaffermare la competenza esclusiva dello Stato a riconoscere un legame di filiazione – che sussiste unicamente in caso di legame biologico o di adozione regolare – con l’obiettivo di proteggere il bambino.

La Corte Edu, inoltre, considera che i giudici italiani – secondo i quali il bambino non rischia di subire gravi pregiudizi o danni irreparabili dalla separazione – abbiano tenuto conto del giusto equilibrio tra i differenti interessi in gioco.

Fonte: http://www.adnkronos.com/salute/sanita/2017/01/24/utero-affitto-strasburgo-niente-figli-per-genitori-non-biologici_OGK6gxxm8WWPw6sMXzPXBO.html?refresh_ce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...